martedì 23 dicembre 2014

Buone feste? Buon Natale!

Oggi Google ci regala uno di quei simpatici doodle che di tanto in tanto i suoi bravi grafici sfornano, eppure non riesco a non percepire un retrogusto di tristezza ogniqualvolta vedo un'immagine come questa che ha perso il senso autentico del Natale. Natale di Gesù, Dio in terra. Certo, c'è il cervo sorridente, i bambini sulla slitta che salutano e la neve che fiocca lenta... ma è così tremendamente poco rispetto a Dio che non si stanca tornare a nascere per noi, come noi!


Rispetto profondamente chi non ha il dono della fede, soprattutto se si trova alla ricerca della verità ed è coerente con le sue convinzioni. Forse di lui Gesù stesso direbbe che "non è lontano dal Regno dei Cieli" come disse al dottore della Legge che gli rispose correttamente alla domanda su chi è il proprio prossimo. Oppure lo stesso san Paolo dice nella lettera ai Romani (2,14-15):
14Quando i pagani, che non hanno la legge, per natura agiscono secondo la legge, essi, pur non avendo legge, sono legge a se stessi15essi dimostrano che quanto la legge esige è scritto nei loro cuori come risulta dalla testimonianza della loro coscienza e dai loro stessi ragionamenti, che ora li accusano ora li difendono.”

Tutto quello che volete, ma non posso fare a meno di pensare che molta gente che si trova lontana da Dio - e che per fortuna non devo giudicare io - ha dei motivi legati alle proprie scelte e allora le cose si complicano un poco...

In ogni caso faccio a tutti i miei migliori auguri di buon Natale e, se volete un consiglio per viverlo meglio, provate a leggere o ad ascoltare questa omelia di san Josemaría sul Natale... e può darsi che qualcosa nel vostro cuore cambi, come cambia nel mio ogni volta che la rileggo. Ma la cosa più importante è la disposizione interiore: nel proprio intimo, laddove non ci vede e non ci sente nessuno, se non Lui, proviamo a dirgli con il cuore: "Aiutami a fare spazio per te che sei nato per me".


Questo bellissimo Bambinello è del Pinturicchio ed è custodito nel Museo Diocesano di Napoli.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget